Articolo 5

La Collettività Laica Equa, è il nuovo sito sociale, è Gratuito e è la vostra Organizzazione !

 

La

C ollettività

L aica

E qua


Una collettività di aiuto.
Un'organizzazione indipendente.
Una rete di solidarietà collettiva.


"LA CHARTE"

(Il Contratto)



Articolo 5

LA COLLETTIVITÀ DI SERVIZI

Realizzare degli scambi di Servizi e di Beni:
Tra i Partecipanti identificati, " Donatori" e " Ricevitori ."
Tra un Partecipante identificato ed un Tierce (Collettività, Associazione, eccetera...).
Tra un Partecipanti e per sé.
Senza causare di pregiudizio alle attività professionali locali.
(in ogni caso di impossibilità di fare realizzare o di acquistare, per le ragioni di deficienza, degli Organismi Professionali Locali, o a causa di una mancanza dei mezzi finanziari del " Partecipante Richiedente").
I Servizi, Derrate, Merci, Materiali, Articoli, Prodotti, le Forniture, eccetera... sono trasformati in " equivalente tempo
".
La loro unità è uguale all'una di attività.
Un'ora di attività equivale a 70 €uros (valore rivedibile).
La base massimale settimanale di " dono di tempo "  è di 20 ore.
Ogni " Partecipante " riceve un'attribuzione annua di :

    52 X 20 ore =1.040 ore in, dono di tempo, costituendo una riserva, che utilizza alla sua convenienza, sotto il controllo del Consigliere Locale. Gli scambi di " tempo " si fanno in via amichevole, per fetta orario, di " dono di tempo ", delle ore promosse e delle ore dato.
Gli spostamenti sono presi in considerazione. 

Il contingentamento di base non deve superare mai 1.000 ore.
L'attività personale o di utilità sociale può essere presa in conto, in quanto dono di tempo ad un Terzo, dopo accordo del Consigliere Locale o della gerarchia.
I casi particolari, dono di tempo alla
Collettività, sono sottomessi alla decisione dei Consiglieri Locali, Dipartimentali o Regionali, in accordo con gli Organismi riguardati. 


I casi litigiosi sono risalito alla Gerarchia Nazionale.

Un controllo tecnico, sulla regolarità degli scambi, è realizzato ogni mese.

Una quadratura contabile è effettuata in fine di esercizio. I Consiglieri, le Casalinghe (con bambino di meno di 16 anni) o lavorando (alla proporzione eventuale di un tempo parziale), le persone di più di 60 anni o handicappati, non hanno a rendere conto.

I "creditori" in sorpassi di orario  (al di sotto di 20 ore settimanali medie), sono considerati in volontariato. I "debitori" (al rovescio di 20 ore settimanali medie), devono rimediare a questa irregolarità al più presto e giustificarla, sotto pena di sanzioni.

(soppressione momentanea o radiazione definitiva, oer studio dello schienale, secondo la procedura perevista).


ALCUNI PRODOTTI SONO VIETATI DI SCAMBI :
Ogni prodotti farmaceutici.
Ogni prodotti ricosciuti nocivi o pericolosi.

La Cle PNG.png

© 2011 La Collectivité Laïque Equitable - 83136 GAREOULT | E mail : pcg.italia@gmail.com
 
 
ce site a été créé sur www.quomodo.com